Educazione Finanziaria

Educazione Finanziaria: primo consiglio di lettura

Il perché dei nostri consigli di lettura.

Con questo primo appuntamento ci piace aprire una serie di incontri virtuali in cui presentare ai nostri lettori alcuni testi utili per approfondire le nostre competenze in ambito di Educazione Finanziaria.

Conosciamo, come ci insegna la sociologia, l’importanza nella vita degli individui delle risorse economiche di cui si beneficia. Queste infatti influenzano le nostre condizioni di vita. Per questa ragione abbiamo imparato a dare valore alla socializzazione economica ossia a quel processo attraverso cui i nostri giovani apprendono come gestire al meglio le loro risorse economiche per il risparmio, l’investimento e la spesa.

Educazione Finanziaria: una responsabilità sociale.

In ultimo ci piace ricordare che lasciare alla sola famiglia il compito di educare in ambito finanziario è non solo oltremodo riduttivo ma anche fonte di un ampliamento esponenziale delle differenze sociali. In ambiti caratterizzati infatti dalla scarsità di risorse si rischia di fornire opportunità di crescita ed affrancamento limitate rispetto ai contesti più agiati perpetuando il distanziamento sociale anche alle generazioni successive.

Oggi vi presentiamo il nostro primo Consiglio di Lettura.

  • Autore: Beppe Ghisolfi;
  • Titolo: Manuale di Educazione Finanziaria;

Un libro del 2014 che dopo una breve introduzione si presenta come un approfondito dizionario la cui prima voce è ABI e l’ultima USURA passando per Bonifico, Costo del Denaro e Paradisi Fiscali. L’intento è chiaro sin dall’inizio della lettura: rileggere concetti alla base della cultura finanziaria in chiave divulgativa. Il Professore ha riconosciuto il valore sociale delle competenze di ambito finanziario ed ha concentrato le proprie energie per la corretta diffusione. Il grande valore del testo dato dalla facilità di consultazione rende il libro una lettura da tenere sempre con sé per riprendere concetti importanti o riportare alla mente, nell’immediatezza della consultazione, importanti definizioni.

Chiude il testo una interessante postfazione dell’autore che spiega come è nata l’idea di un libro chiaro e di pronta consultazione.

Beppe Ghisolfi, piemontese classe 1949, è stato Vicepresidente dell’ABI e Presidente della Cassa di Risparmio di Fossano. Altri numerosi incarichi di rilievo tra cui la direzione di numerose testate hanno caratterizzato la vita del banchiere che per sua confidenza sin da bambino, quando il padre si vide ingiustamente negare un prestito, ha desiderato intraprendere la carriera.

Se hai trovato interessante il nostro articolo attiva le nostre notifiche ed iscriviti alla nostra newsletter.