Risparmio

Educazione finanziaria _ come migliorare la gestione del denaro.

Ridurre le spese superflue o non utili attribuendo un punteggio di valore a ciascuna spesa prevista e imprevista è possibile. 8 suggerimenti e spunti di riflessione.

  1. A inizio mese fai sempre un programma.

    Programmare le spese ci aiuta a ridurre le sorprese di fine mese. Per esempio se ad inizio mese sappiamo che nei successivi 30 giorni dovremo fare un regalo o pagare l’abbonamento del bus avremo più chiaro quanto margine di libertà avremo per quel mese;

  2. Segna le spese che devi affrontare.

    E’ importante distinguere le spese che devi affrontare da quelle che vorresti affrontare;

  3. Registra sempre ogni singola spesa.

    Annota il dettaglio se sia una spesa programmata o non programmata e se sia indispensabile o meno;

  4. Prefiggiti sempre, mese per mese, un importo da risparmiare.

    Quello stesso importo potrà essere già diviso in parti e potrai decidere che una parte sia destinata alle vacanze estive, una parte ad un regalo di compleanno ed una parte alle spese di studio;

  5. Prefiggiti Alla fine del mese fai sempre un bilancio.

    Comunque sia andato il mese la riflessione trascorsi 30 giorni sarà fondamentale ad affrontare con maggior consapevolezza il mese successivo. Potrai riconoscere se ci sono stati eccessi o errori e potrai pianificare interventi correttivi per i successive 30 giorni;

  6. Fai seguire al bilancio una riflessione aperta.

    Scrivi pensieri e riflessioni. Le riflessioni aperte fanno correre i nostri pensieri che spesso in circostanze di libertà con penna e carta esplorano ambiti non programmati. Non rinunciare alle riflessioni aperte perché per quanto possano sembrare meno concrete in un tentativo di risparmio ti renderai conto che sono utilissime.

  7. Scopri un gesto o una consuetudine che ti fa risparmiare: annotala!

    L’abitudine di svegliarci 15 minuti prima del solito ci può consentire di consumare a casa la colazione. Preparare una cena abbondante ci permette il giorno successivo di avere un pasto bilanciato pronto per essere consumato in ufficio. Questi sono solo alcuni esempi ma ne troverai molti altri. Quando scopri un gesto che ti fa risparmiare quantifica subito il risparmio atteso nel mese: sarà di fortissima motivazione. Inoltre potrai da subito pensare come destinare l’importo risparmiato.

  8. Condividi i tuoi progetti con la tua famiglia.

    La condivisione di un progetto, anche di risparmio, ti renderà più forte e sarà di grande valore motivazionale sapere che il sacrificio e l’ordine sono per un obiettivo condiviso.

Allora buon risparmio!

 

Se vuoi richiedere un preventivo clicca qui!