Estinzione anticipata

Estinzione anticipata della Cessione del Quinto: quando e come.

Cessione del Quinto ed estinzione anticipata:di cosa si tratta e quando si può avere.

La Cessione del Quinto è un finanziamento garantito che ti permette di ottenere un prestito fino a € 75.000 che potrai restituire anche in 120 mesi (10 anni!).  E’ un finanziamento dedicato ai lavoratori dipendenti privati, ai pensionati ed ai dipendenti pubblici. Durante il pagamento delle rate che in genere inizia subito dopo aver ricevuto la liquidità richiesta è possibile richiedere ed ottenere una estinzione anticipata del finanziamento. Di seguito approfondiremo l’estinzione anticipata della Cessione del Quinto ed altri aspetti legati ai finanziamenti garantiti.

 

  • Con la Cessione del Quinto puoi realizzare i tuoi progetti senza avere il pensiero di pagare la rata.

Perché? Perché sarà il tuo datore di lavoro (se sei un lavoratore) o l’ente pensionistico (se sei un pensionato) a trattenere la rata dal tuo stipendio o dalla tua pensione. Controllerà la correttezza dell’importo della rata rispetto al contratto e non potranno esserci errori.

  • Avrai la tranquillità della rata fissa e del tasso fisso.

Perché? Con la Cessione del Quinto la rata ed il tasso sono fissi per tutta la durata del contratto. In questo modo potrai programmare tutte le tue spese future senza brutte soprese. Saprai nel momento in cui sottoscrivi il contratto esattamente quanto pagherai sino alla fine dell’ammortamento.

  • Potrai avere altra liquidità durante gli anni in cui starai pagando il contratto di Cessione del Quinto.

Perché? La Cessione del Quinto può essere estinta anticipatamente anche per avere nuova liquidità. In alcuni casi anche dopo pochi anni ma con certezza trascorso il 40% dell’ammortamento (nel caso di un contratto di dieci anni trascorsi 48 mesi dal periodo di durata di origine) potrai richiedere una estinzione anticipata per rinnovo.

  • Potrai avere altra disponibilità di denaro durante il pagamento delle rate di Cessione del Quinto anche senza rinnovare il contratto.

Perché? In molti casi è possibile stipulare una delegazione di pagamento (ossia un secondo finanziamento) per i lavoratori dipendenti sia pubblici che privati. Avrai anche in questo caso la possibilità di avere un finanziamento a tasso fisso e rata fissa.

 

Se vuoi richiedere un preventivo clicca qui!